Condividi con i tuoi amici!

Studente fuori sede impazzito cerca salvataggio disperatamente. È appena arrivato il momento di salvare ufficialmente la tua tesi e hai fatto tutto: scrittura, impaginatura e correzione. Ora devi soltanto salvare il tuo file e stamparlo al tuo centro di fiducia. Convinto e sicuro di te stesso, inserisci la tua chiavetta nel PC pronto a salvare il file, quando un messaggio ti gela: per utilizzare il dispositivo è necessario formattare. Il freddo sale, la salivazione diminuisce, le palpitazioni aumentano. Che cosa puoi fare?

Ecco come aggiustare una chiavetta usb

Innanzitutto pentiti per tutte quelle volte che hai scollegato il tuo dispositivo senza eseguire la classica rimozione sicura. Devi sapere che facendolo hai bloccato la scrittura dei file nelle diverse partizioni e quindi le hai, molto probabilmente, danneggiate. Ma ecco che i classici nerd e programmatori vari hanno creato il bel programmino che ti risolve questo problema. Il suo nome è Partition Wizard, (che puoi scaricare da qui), una semplice utility gratuita che permette di partizionare un disco e, eventualmente, recuperare eventuali partizioni danneggiate.

Innanzitutto, per capire se un dispositivo ha qualche partizione corrotta, bisogna solo seguire il suo processo di apertura. Se durante questo processo non succede nulla, allora la tua chiavetta è funzionante. Ma se, ad esempio, la chiavetta non è letta oppure aprendola si apre un messaggio di errore, allora il consiglio è di metterti a lavoro. Il processo è semplicissimo e dura pochissimo. Infatti, dopo aver installato il programma, collega la tua chiavetta e trova, con Partition Wizard, la partizione danneggiata.

La soluzione Windows

Un’altra soluzione la mette a disposizione direttamente Windows. Col vecchio Windows Vista esisteva un vero e proprio programma per questo tipo di malfunzionamento, mentre con Seven o Xp bisogna seguire un metodo semplice. Basta collegare il proprio dispositivo, trovarlo tra i vari dispositivi utilizzati in Computer e cliccarci su con il tasto destro. All’apertura della tendina bisogna cliccare su Proprietà e successivamente spostarsi sulla voce Strumenti. Infine, bisogna andare sulla linguetta Esegui ScanDisk e spuntare tutte e due le voci che si presentano; premete il tasto Avvia e il processo andrà in esecuzione. A questo punto devi solo sperare che alla fine del processo la tua chiavetta ritorni a funzionare bene.


Condividi con i tuoi amici!