Condividi con i tuoi amici!

Erasmus, Milano, delegazioni. No, non è un rebus! Sono le parole-chiave dell’importante evento che si sta svolgendo in questi giorni. Questi indizi non vi bastano? Scopriamo insieme di cosa si tratta!

Si riunisce il parlamento!

Da ieri (e fino al 6 aprile) Milano ospita per l’Annual general meeting gli oltre 800 delegati del “parlamentino” dei giovani che hanno svolto nella loro carriera scolastica un’esperienza di Erasmus. Durante la tre giorni dell’Annual meeting, che avrà luogo presso l’Università di Milano Bicocca, uno dei temi principali sarà il lavoro, sia nel panorama italiano che europeo. “Chiunque parteciperà anche ad un breve momento di questo meeting rimarrà stupito di cosa gli studenti che hanno investito sull’Erasmus sono in grado di fare grazie alle competenze acquisite” ha dichiarato il presidente di ESN Italia Carlo Bitetto, di recente riconfermato in carica.

“Attraverso l’organizzazione dell’Agm, l’assemblea plenaria delle 420 sezioni di Erasmus student network international, da parte delle sei sezioni milanesi – ha aggiunto Bitetto (lastampa.it) – vogliamo lanciare un chiaro segnale alle istituzioni, dimostrando di non riconoscerci negli stereotipi che accompagnano gli studenti Erasmus e più in generale i giovani italiani. L’Europa non è solo Bruxelles, ma è fatta soprattutto da tanti universitari che ogni anno decidono di mettersi in gioco, fanno la valigia e per vedere che cosa c’è al di la dei propri confini, non solo geografici”.

Tutti gli incontri

Ad accogliere ieri le delegazioni europee c’erano il sindaco Giuliano Pisapia, il ministro dell’Istruzione Università e Ricerca Stefania Giannini e i rettori di Bicocca, Bocconi, Cattolica, IULM e Statale, Cristina MessaAndrea SironiFranco AnelliGiovanni Puglisi e Gianluca Vago. Gli 800 delegati internazionali sono stati poi i protagonisti di una sfilata per le vie della città dall’Arena sino al Duomo, dove è stato realizzato un flash mob in cui tutti i ragazzi abbracciavano la Cattedrale. Altri appuntamenti importanti sono il Career day, occasione di incontro tra le aziende italiane e i giovani per avvicinare cultura d’impresa e mondo accademico che si svolgerà il 5 aprile; e anche un contest per start-up, col nome di Let’s start up, che premierà le migliori idee internazionali per lo sviluppo economico e sociale.

La cerimonia di apertura dei lavori è invece in programma per oggi, alle 9, nell’Aula Magna dell’Università di Milano-Bicocca, dove parteciperanno, tra gli altri: Runa V. Gudmarsdottir, DG Education and Culture della Commissione europea, accanto ai Rettori delle università milanesi che sostengono l’iniziativa, all’assessore Cristina Tajani, a Clara Grano dell’Agenzia Nazionale LLP Erasmus, Alberto Mina, delegato EXPO e al presidente ESN International, Stefan Jahnke.


Condividi con i tuoi amici!