Condividi con i tuoi amici!

Siete a Madrid, siete la generazione ad alta mobilità, siete felici. Ma siete comunque studenti o lavoratori fuori casa e quell’esigenza profonda, che a fine mese vi spinge a rovistare agitatamente sul fondo della borsa in cerca di qualche spicciolo per un caffè con leche, rimane: Risparmiare! Certo siamo stanchi di rinunciare, e forse è anche per questo che non abbiamo accantonato l’idea di un’esperienza fuori casa così entusiasmante, ma proprio per questo si cerca di arrivare in fondo al mese senza pensieri. Eccovi alcuni consigli, magari elementari, che però spesso dimentichiamo di seguire.

Don’t be Choosy

Beh sì, la Fornero nel 2012 aveva proprio esagerato a dare ai giovani italiani dei “choosy” per quel che riguarda la ricerca del lavoro, ed inoltre sappiamo bene che ogni giorno ognuno ha le sue piccole rinunce da fare di questi tempi. Nonostante questo io mi sentivo davvero fortunata ad essere partita, ad essere un soldatino nell’esercito della generazione erasmus, a poter dire “Io vivo a Madrid”. Però ovviamente vivere qui ha i suoi costi ed è importante chiarire come il discorso “La Spagna non costa nulla” sia per certi versi un mito da sfatare. Certo non siamo ai livelli di Milano, ma la capitale spagnola ha comunque i suoi costi, soprattutto se si parla di alloggio.
Su come trovare una stanza adatta alle proprie esigenze ed ai propri budget avevo già parlato in un altro articolo e l’unica cosa che c’è da aggiungere è: abbiate pazienza e ad un certo punto accontentatevi. Una volta trovato il necessario poi sono i coinquilini a fare lo spirito di una casa.

Sconti ed Incontri

Le abitazioni nella capitale spagnola costano, lo abbiamo capito. Ma proprio perché è la capitale, le cose che ha da offrirvi ogni giorno saranno infinite! Fiere, mercati, ingressi in discoteca, drink, shopping e molto di più. Tutto ciò lo si può fare gratuitamente o a prezzi super scontati! Se saprete cercare nei vari siti con la tenacia della formica, il costo del divertimento madrileno sarà notevolmente abbattuto.
Gli studenti erasmus hanno la possibilità di avere sconti anche per acquisti e viaggi grazie alla Card ESN, mentre tutti gli altri possono comunque partecipare ad eventi gratuiti (soprattutto per le signorine, che hanno spesso comprese copas gratuite all’entrata in discoteca) ed iniziative per tutti i gusti.

Qui alcune pagine sempre aggiornate su cosa c’è di diverso o economico da fare in città:

Madrid barato: risparmiare... Divertendosi

Il consiglio della Mamma

Lo si sa, quando la mamma non c’è si dimenticano anche un po’ le sue ramanzine (per fortuna!!) ma anche i suoi preziosi consigli. Per questo alla fine il consiglio della mamma ci vuole sempre: Tenetevi una agendina per segnare tutte le vostre spese mensili, nero su bianco.
In questo modo sarà più facile rendervi conto se questa settimana avete esagerato con lo shopping compulsivo o le spese folli per i biglietti di concerti e festival di musica. Perché la cultura non ha prezzo (e nemmeno la soddisfazione di uno sfizio tolto) ma alla fine del mese se le tasche piangono è sempre triste. Meglio accorgersi di quello che si sta facendo per non avere soprese. Comunque sia scoprirete presto che con poco sforzo è possibile concedersi tanti bei momenti senza che il 20 del mese nel nostro portafoglio ci sia la desolazione di Smaug!

Madrid barato: risparmiare... Divertendosi

 Foto di: DumbLittleMan

Condividi con i tuoi amici!