Condividi con i tuoi amici!

Chiamatele come vi pare: ciambelle, graffe, zeppole, donuts ma io potrei passare la mia esistenza mangiando solo come direbbe Homer “ciaaaambeeellle”! Carnevale è la festa dei colori, le strade sono già piene di coriandoli e stelle filanti, dunque perché non ricoprire anche le ciambelle con glassa e zuccherini colorati?! Le dosi di questa ricetta sono per una ventina di donuts, possono sembrare tanti, ma a casa mia sono durate meno di 24 ore.

Il costo della ricetta è basso, si usano molti ingredienti ma tutti molto economici, potrete ingrassare con meno di 6 euro.

Ingredienti

  • 500 gr di farina
  • 1/2 lievito di birra
  • due dita d’acqua tiepida (giusto per sciogliere il lievito)
  • 170 ml di latte
  • 40 gr burro
  • 1 uovo
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaio di zucchero
  • olio per friggere

Per la glassa:

  • 100 gr zucchero a velo
  • mezzo bicchiere d’acqua
  • 30 gr di burro
  • Zuccherini (a vostro piacere)
  • coloranti alimentari ( se volete potete anche realizzare la glassa bianca senza aggiungere coloranti)

Preparazione

  1. Sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida, e in un pentolino sciogliete il burro a bagno maria.
  2. In una ciotola unite: il lievito sciolto, l’uovo, lo zucchero, il pizzico di sale ed il burro e mescolate bene con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo e spumoso.
  3. A questo punto versate la farina a pioggia (ovvero poco alla volta) inizialmente aiutatevi sempre con una frusta, poi rimboccatevi le maniche e finite di impastare a mano, creando una palla di pasta (come quella della pizza) poggiatela nella ciotola e fatela riposare per almeno un ora, coprendola con un canovaccio da cucina.
  4. Prima di riprendere in mano l’impasto controllate che sia cresciuto, (non deve diventare il doppio, ma noterete la differenza) a questo punto infarinate il tavolo da lavoro e stendete la pasta, io ho fatto ciambelle di varie misure, per realizzare delle ciambelle più grandi usate un barattolo (io ho usato quello dei pelati) come formina, per quelle più piccine io ho usato un bicchiere, in entrambi i casi bucatele al centro con il tappo di una bottiglia. Prendete di nuovo il canovaccio e coprite le ciambelle per altri 50 minuti.Donuts fatte in casa
  5. Quando manca poco alla fine della lievitazione riempite una pentola con dell’olio per friggere e fatelo scaldare a fuoco basso, cuocete le ciambella per massimo 20 secondi per lato ( devono essere dorate), una volta fritte fate scolare l’olio in eccesso su della carta assorbente.
  6. A questo punto avete due scelte per decorare le vostre ciambelle, potete: girarle nello zucchero, quest’operazione deve essere fatta mentre le ciambelle sono ancora calde (altrimenti lo zucchero non si attacca); oppure glassarle, in un pentolino unite lo zucchero con l’acqua ed il burro, vedrete che otterrete una pastella bianca, a questo punto io ho aggiunto due gocce di colorante rosso ed ho ottenuto una cremina rosa (ma diciamo che questo passaggio è puramente facoltativo). Prendete una ciambella alla volta e bagnate un lato nella glassa…. rigiratela e spargeteci sopra qualche zuccherino.

Donuts fatte in casa


Condividi con i tuoi amici!