Condividi con i tuoi amici!

I vizi capitali degli studenti sono un elenco di inclinazioni malvage dello studente medio. Dal latino vĭtĭum = mancanza di pazienza, tendenza a impazzire per l’ansie e lo stress, i vizi spesso finiscono per distruggere l’anima dello studente in crisi.

Superbia

I 7 vizi capitali dello studente
Lo studente superbo è considerato il peggiore. Prende voti alti come se piovesse, legge un paragrafo e lo memorizza e ha la cattiva abitudine di pronunciare queste malefiche parole “Non ho studiato bene” prima di prendere un bel 30 o 10. Egli, ligio e corretto stringe legami di forte amicizia, persino con i prof più stronzi, che inevitabilmente finiscono per adorarlo ed elogiarlo.

Avarizia

Avarizia - I 7 vizi capitali dello studente
Vizio dell’avaro anche detto lo scorzo o meglio ancora “il tirchione” è quel peccato che commette lo studente che non presta penne, fogli, ma soprattutto appunti. “Giancarlo ieri sono stato malato, potresti prestarmi gli appunti della lezione?” “Mi piacerebbe davvero ma non posso, sono miei, sono il mio tesssoro.”

Lussuria

Lussuria - I 7 vizi capitali dello studente
Lussuria è il vizio di tantissimi studenti. Questi scambiano corridoi di scuola o università per passerelle di alta moda. Li riconosci perché anche nella giornata di neve e burrasca indossano tacco 120 o indumenti assolutamente inappropriati. Sfruttano il tempo della lezione per scattarsi fotografie da pubblicare su ogni social network. Sarebbero capaci di flirtare anche con il custode di Hogwarts pur di sentirsi realizzati.

Invidia

Invidia - I 7 vizi capitali dello studente
E’ un vizio largamente diffuso in scuole e atenei. L’invidioso obiettivamente è perseguitato dalla sfiga, anche quando studia come un dannato ottiene scarsi risultati, mentre guarda il suo 19 verbalizzato a fatica maledice in aramaico il 30 del fortunato di turno.

Gola

Gola - I 7 vizi capitali dello studente
Meglio conosciuta come “nella pausa pranzo mi scofano un bue o un vitello”, è quel vizio che spinge ahimè tanti studenti ad ingerire inquietanti quantità di cibarie varie. Un po’ per ansia, un po’ per lo stress, gli studenti che peccano di Gola sono anche quelli che spendono i patrimoni più ingenti alle macchinette e nei bar d’istituto.

Ira

Ira - I 7 vizi capitali dello studente
Vizio proprio di quel tipo di studente che vive ogni giorno profondamente incazzato. Entra in classe e deve sfanculare qualcuno, anche se non c’è motivo. L’ira è spesso vizio molto diffuso anche fra i docenti. Si vocifera che “Saw l’enigmista” sia stato tratto dalla storia vera di un docente di ingegneria che usava torturare i propri studenti con complesse torture.

Accidia

Accidia - I 7 vizi capitali dello studente
Anche detta “nun c’ho voja de fa n’cazzo”. E’ il vizio proprio di quegli studenti che passano le proprie giornata in modalità emo. “Non ce la farò mai a passare quell’esame, non riuscirò a studiare tutto”. Allegri come una barzelletta raccontata da Giuliano Ferrara questi studenti sono altamente contagiosi. Se volete laurearvi meglio tenervi alla larga.


Condividi con i tuoi amici!