Condividi con i tuoi amici!

Ci piace ascoltarli perché tutti noi abbiamo conosciuto e aspettato una Livia, atteso la fine di una serata in cui fingevamo di divertirci, ma soprattutto ci siamo sentiti derisi dalle notizie deviate dalla Stampa e sognato di essere in un futuro migliore mentre si servivano i tavoli di un Bar.

Unisi Lettere offre l’occasione di incontrare “Lo Stato Sociale” per parlare non solo della loro musica ma anche della politica e del costume di oggi.

Dove, come e quando

L’incontro troverà spazio presso l’aula IV di Via Zamboni n° 38, alle ore 16:00 di lunedì 13 Maggio.

All’evento saranno presenti:

  • Piero Pieri: Docente di Letteratura Italiana Contemporanea
  • Luigi Weber: Docente di Letteratura Italiana Contemporanea
  • Lodo Guenzi: Chitarra, tastiera e voce 
  • Alberto Cazzola: Bassista e voce 

Sulla Band

Nato durante le calde giornate di una Bologna estiva, “Lo Stato Sociale” è composto da cinque ragazzi particolari, porta da circa 3 anni la sua musica in tutta Italia.

L’amicizia di Alberto Cazzola, Lodo Guenzi e Alberto Guidetti, coltivata tra i microfoni di Radio Fujiko e i pomeriggi passati nel “Rifiugio” di Cazzola, con l’aggiunta dei due componenti Enrico e  Francesco all’elettronica, fa si che Lo Stato Sociale nel 2011 pubblichi  il secondo EP : Amore ai tempi dell’Ikea”. Il disco battezza il successo della band che farà dell’omonima traccia il suo cavallo di battaglia.

Le sonorità crescono e si fanno più ricche di archi, fiati, percussioni e chitare elettriche. Il ritmo elettro/pop si fa portavoce di uno stile che li lascia senza definizioni.

Questi bolognesi raccontano la nostra epoca, lo fanno senza mezzi termini, colpendo e smontando la mediocrità con cui si rivestono i giovani di oggi.

Pericoloso etichettarli, vietato definirli.


Condividi con i tuoi amici!