Condividi con i tuoi amici!

No, non sto per parlare di quando, prima di tornare a casa, l’unica cosa che ti dispiacerà abbandonare siano i tuoi amici fuorisede. Sarebbe bello scriverne, ma direi che non ci sia bisogno di ripetere cose che già sai e fai volentieri. Il tema qui trattato riguarda tutto quello che devi fare, ma non vuoi fare, prima di partire. Perciò scordati lo sfavillante mondo delle feste dei saluti, delle sbronze in compagnia e dell’aria aperta. Iniziamo ad addentrarci nelle pulizie che vanno fatte prima di abbandonare la casa per le vacanze.
Lo spunto mi è venuto oggi. Ho guardato Frì, la mia pianta da compagnia, e un brivido gelido mi ha percorso la schiena: chi si prenderà cura di lei? Tornare a casa per venti giorni vuol dire che nella mia magione parmigiana non ci sarà nessuno (ragionamento ovvio, ma non così scontato, quando si parla di economia domestica). Quindi eccomi qui a raccontare anche a te la mia tabella di marcia per ritrovare la casa al ritorno dal ritorno.

Questa lista è il seguito de “Le 7 cose cose da fare prima di partire per le vacanze”, quindi, se non l’hai ancora letto, ti consiglio vivamente di partire da qui!

#8 Il bagno

Ovviamente non poteva mancare: la stanza della toeletta è quella più suscettibile di presentare nefaste sorprese al ritorno: dunque organizza una pulizia capillare della stanza, comprensiva di sgorganti nei tubi e disinfettante sulle piastrelle.

Memorandum prepartenza: tutto ciò che si deve fare prima di tornare a casa

#9 La dispensa

O armadietti della cucina. Se non vuoi trovare colonie di insettuncoli, estremamente prolifici in questa stagione, è assolutamente necessario controllare questi spazi: non lasciare sacchetti (farina, farina d’avena, corn flakes, biscotti, pasta et similia) aperti in dispensa, altrimenti questo risultato potrebbe avverarsi con alte probabilità. SE proprio non vuoi buttare/regalare ai vicini il frutto di mesi di fatiche e risparmio, ti conviene travasare da quegli antiestetici sacchettini i contenuti in graziose arbanelle e contenitori di plastica ermetici, in maniera tale che stiano sigillati al sicuro nella tua dispensa. Soprattutto, prima di partire, pulisci quei ripiani!

Memorandum prepartenza: tutto ciò che si deve fare prima di tornare a casa

#10 Le prese e il contatore

La mia casetta ha tutto elettrico: riscaldamento, acqua calda, fornelli… Insomma, “no gas for my house”. il che comporta che, se volessi lasciar acceso un minimo di riscaldamento, giusto per non ibernare nella mia casetta igloo, non posso staccare i contatori. Per evitare di inquinare eccessivamente, e magari risparmiare qualcosina sulla bolletta, io faccio il giro e stacco tutte le prese: tv, modem, boiler, eventuali caricabatterie attaccati (consumano anche quelli!)… Ovviamente se hai la possibilità di staccare il generatore centrale, meglio!

Memorandum prepartenza: tutto ciò che si deve fare prima di tornare a casa

E alla fine di questo articolo ho pure trovato la soluzione per Frì: me la porto a prendere un po’ di sole al mare. Insomma, se vedrai una pazza con una pianta, sul treno per La Spezia, salutala: probabilmente sarò io!

Foto di: Nordelch, Casey KonstantínEvil Erinecodallaluna, pixbay, The Greend Dandelion

Condividi con i tuoi amici!