Condividi con i tuoi amici!

#1 Perché Incontrerai persone stupende.

Il mondo è pieno di persone meravigliose, tu quante volte ti fermi a conoscerne una nuova? Quando viaggiamo con il nostro gruppo d’amici o con il nostro partner è naturale creare quel gruppo unito di persone che stanno insieme, brindano insieme, fanno tutto insieme. Ok, questo non significa che non sia possibile conoscere altre persone quando si viaggia in gruppo, ma sicuramente il rapporto e l’interazione con dei nuovi amici non sarà profondo come lo sarebbe se fossimo da soli. Quando viaggi da solo sei naturalmente portato a stringere nuove relazioni con degli sconosciuti, a scambiare due chiacchiere con la persona seduta accanto a te al bancone del bar, a divenire più socievole e conoscere gente nuova da tutto il mondo.

#2 Per quel travolgente senso di assoluta libertà

Quando si viaggia soli, e si inizia a incontrare persone e fare nuove amicizie, c’è una cosa meravigliosa che può accadere: manderai all’aria i tuoi piani di viaggio per farne di nuovi e migliori in compagnia dei tuoi nuovi amici. Avete sentito parlare di una sorprendente cascata, un’incredibile spiaggia deserta, la possibilità di gustare una prelibatezza speciale in un paesino fuori porta: tutte cose a cui non si può rinunciare. Apri la mappa e preparati a pianificare nuovi percorsi.

Quando si è in viaggio si è aperti al cambiamento, si è più propensi ad accoglierlo a braccia aperte anche quando non fa del tutto parte del nostro essere quotidiano. La cosa bella è proprio questa: puoi seguire i tuoi ritmi, i tuoi desideri e spostarti seguendo l’andare del vento.

6 motivi per partire da soli almeno una volta nella vita

#3 Per sfidare le tue paure

La paura c’è, soprattutto se è la tua prima esperienza da solista. Sei terrorizzato dall’ignoto ma se ti arrendi a quella paura non potrai conoscere il tuo lato forte, coraggioso e avventuroso. Le domande che aleggiano nella tua testa sono sempre le stesse: “E se mi caccio nei guai?”, “E se qualcosa va storto?”, “Se ho bisogno d’aiuto?”. La paura ci aiuta ad essere consapevoli del pericolo e questo è buono, ma non dobbiamo lasciare che controlli le nostre vite. Basta non lasciare nulla al caso ed organizzarsi al meglio senza correre pericoli: viaggiare soli non significa fare gli incoscienti ed il nostro buon senso è la chiave!

Leggete e fate molte ricerche prima del viaggio, controllate recensioni e notizie condivise sul web da altri viaggiatori in forum e blog: è sempre un buon punto di partenza per essere preparati.

 #4 Per rimetterti in sesto

Se sei stressato perché nell’ultimo periodo hai studiato sodo o lavorato (seh, certo!) troppo, farti un viaggetto da solo può essere il modo per prenderti una pausa e rimetterti in sesto.

Puoi usare questo tempo per coccolarti in una città straniera, assaggiare deliziosi piatti tipici, ritrovare l’energia godendoti la spiaggia di un’isola spagnola o il tramonto di una capitale europea. Godetevi tutte le cose meravigliose che avrete a disposizione e concedetevi un po’ di serenità e tranquillità, ve la meritate.

#5 Per diventare finalmente quello che sognavi di essere

Parti con lo zaino in spalla e lasciati dietro il vecchio te, che magari alla fine non ti piaceva nemmeno troppo. Da oggi puoi iniziare a essere un nuovo te stesso. Viaggiare da soli ci porta a esplorare parti di noi che non sono molto familiari o che a volte neppure sapevamo esistessero. Gli imprevisti saranno ciò che ci costringerà a cavarcela da soli e al ritorno sapremo che ce l’abbiamo fatta, che siamo in grado di affrontare le cose da soli e avremo un po’ di autostima in più. Puoi essere te stesso svelando la persona meravigliosa e intelligente sei ed abbandonare per un po’ la routine quotidiana non potrà che essere d’aiuto.

#6 Per lasciarti tutto il resto alle spalle

Basta staccare dal tuo solito mondo per un po’, spegnere il cellulare, “dimenticare” per un paio di giorni le bollette, le responsabilità, gli esami e i problemi. Lasciare alle spalle tutto il resto.

Ed è proprio nel momento in cui stacchiamo la spina per un po’ e smettiamo di preoccuparci che spesso troviamo le soluzioni per tutti i problemi di cui ci preoccupavamo da mesi. Funziona come quando cerchi qualcosa o non ricordi un nome: appena smetti di pensarci lo trovi! Così scrollarsi tutto da dosso per qualche giorno vi farà tornare alla realtà più freschi e consapevoli di prima.
È ora di uscire dalla nostra “comfort zone” e iniziare a fare davvero qualcosa per noi. Io sono convinta, sto solo cercando la prossima destinazione!

6 motivi per partire da soli almeno una volta nella vita


Condividi con i tuoi amici!