Condividi con i tuoi amici!

Ultimamente fare la spesa sta diventando una vera impresa. Lungi dall’essere un momento spensierato, riuscire a portare a casa intatti noi stessi assieme al proprio pacco viveri assomiglia ogni giorno di più a una gara olimpionica.

Infatti a causa della neve e di quella “straordinaria e felicissima invenzione” che si chiama Busta Biodegradabile, fare le frittate a un passo dal supermercato è diventato il nuovo sport in voga per le strade. Ma ecco che con un po’ di intuito e un’infanzia trascorsa con Mc Gyver la domenica mattina a colazione, qualche misfatto e imprecazione può essere risparmiata.

Il carrellino della nonna

Carrello della nonna

Eh già molti di voi staranno inorridendo, ma non c’è un’invenzione più vecchia e azzeccata di questa. Per le fashioniste tranquillizzo sul fatto che c’è un’ampia produzione di questi carrellini leopardati, a pois, glitterati ecc in vendita dai cinesi. Ragazzi con € 10 ve lo comprate e passa la paura! Mettete tutto dentro e non c’è nessuno stress o dita da amputare al ritorno a casa. Una volta che inizierete ad usarlo non potrete più farne a meno, è davvero praticissimo e vi permette di comprare molta spesa in una sola volta.

Lo zainetto

zainetti

Ecco un modo per riciclare lo zaino delle superiori, diventato out nel momento stesso in cui si è dato l’esame di Stato, appeso in camera a prendere polvere. A costo di sembrare un intenzionato ladruncolo e di essere seguito per tutto il tempo dalla guardia giurata in borghese, alla cassa potrete fieramente mostrare la vostra innocenza aprendolo (vuoto mi raccomando! ) per metterci dentro i vostri prodotti.

La busta resistente

Buste resistenti

Altro metodo è quello di utilizzare le buste resistenti che si comprano alla cassa e che in teoria dovrai usare ogni volta che fai la spesa. Dico in teoria perché, per lo meno è il mio caso, ne sto collezionando diverse dimenticandole sistematicamente il più delle volte a casa, costretta così a ricomprarla ogni volta. Siccome non sono proprio regalate (€ 0,80/1,00) il massimo sarebbe portarne sempre una in borsa se prevedi di fare spesa in giornata.

Le Buste Biodegradabili

Buste biodegradabili

Precisando che sono una ecologista accanita, trovo tuttavia la modalità di realizzazione di queste buste disastrosa. Non so quante volte sarà capitato a te, ma di imprecazioni verso il cielo queste maledette buste me ne hanno tirate fuori molte. E’ assodato che c’è un tot. di passi consentito dopo di ché ti troverai a seminare per la strada, un po’ come Hansel e Gretel, quella che una volta era la tua cena. EVITATELE!

 


Condividi con i tuoi amici!