Condividi con i tuoi amici!

Sono quasi due anni ormai che non vivo in Italia, e in barba alla famosa canzone, avrei volentieri tolto un posto a tavola in presenza di stranieri blasfemi.

Il razzismo più viscerale e incontrastato si manifesta di fronte a un piatto di pasta scotto, o una pizza hawaii. C’abbiamo un sacco di problemi e di vergogne, ma questo vanto, questa targa di esperti del cibo proprio non ce la potete togliere.

Gli stessi stranieri rimettono in discussione tutto ciò che consideravano “tipico” prima di assaggiare una ricetta nostrana appena preparata dalle mani di un italiano vero.

Prendendo spunto da un’esilarante articolo di Whitney Richelle – How to eat in Italy without scaring the italians, ma soprattutto dalle scene da panico che ho dovuto sopportare e dalle conversazioni paradossali che ho dovuto affrontare in questi anni, vi volevo elencare dieci modi in cui gli stranieri – e in particolare i tedeschi…e alla fine pure gli italiani all’estero – uccidono la cultura culinaria italiana.


Condividi con i tuoi amici!