La divulgazione scientifica vista da e sotto il palco

A ottobre è iniziata la seconda parte di “Scienza in atto”, un progetto di teatro scientifico che coinvolge i ragazzi delle scuole superiori di secondo grado di Novara insieme a due tutor molto speciali, e che terminerà a dicembre. Sotto la guida di Eniscuola, gli studenti hanno la possibilità di lavorare insieme a un drammaturgo della Fondazione Teatro Coccia e a un ricercatore scientifico Eni dell’Istituto Donegani per trasformare in un vero spettacolo teatrale, in un corto e in racconto musicale, il tema dell’energia.

Un modo nuovo di fare divulgazione scientifica: scienza e teatro si fondono per la prima volta convogliando “l’energia” dei ragazzi e la ricerca scientifica in veri progetti artistici.

Durante la prima parte del progetto, il sito ufficiale di Eniscuola ha pubblicato le Briciole di Scienza, interessanti video che hanno guidato gli studenti nella scelta dell’argomento da sviluppare in questi mesi.

Il 29 ottobre, al Teatro Coccia, i ragazzi hanno votato il tema secondo loro più adatto a essere sceneggiato. Cosa vedremo sul palco? I Concentratori Solari Luminescenti! Eccovi un assaggio nel video che trovate a questo link: https://www.youtube.com/watch?list=PL7IEyyqVWKb2CJOOEzMlD6VyYFlemfJVc&v=1l-cx3sWBcw

Il teatro scientifico rappresenterà invece la terza parte del progetto. A gennaio inizierà infatti un nuovo percorso che porterà alla scrittura di testi teatrali, cortometraggi e racconti musicali.

Ad accompagnare i ragazzi, un team di drammaturghi, registi e arrangiatori. Alla fine di maggio tutti i lavori saranno presentati agli studenti delle scuole superiori di Novara e messi in scena proprio al Teatro Coccia da attori professionisti.

Una nuova modalità di comunicazione scientifica nelle scuole, che ci auspichiamo potrà essere replicata presto in altre aree.