Cosa mi rispondereste se vi chiedessi i vostri programmi per una serata tranquilla a casa? Non dite pizza e film, per favore, siate più originali! E se al posto della pizza preparassimo un bel panino? L’ispirazione può venire proprio dal dvd in attesa sul tavolino: trovatemi un film in cui, in un modo o nell’altro, non sia presente il cibo, e rinuncerò ai fornelli a vita! Ad ogni film il suo sandwich, quindi ecco una breve carrellata di film, dai grandi classici alle commedie più blande, con panino annesso. Buona visione… E buon appetito!

#1 “Pulp fiction” & hamburger

“Hamburger dici… La colonna portante di ogni colazione vitaminica!” (Jules Winnifield/Samuel L. Jackson)

Con i classici non si sbaglia mai, che si tratti di film o di panini: e perché non entrambi? Per preparare un hamburger classico dovrete innanzitutto cuocere la carne (potete comprare degli hamburger già pronti oppure impastarli in casa); quindi aprite un panino rotondo da hamburger, tostatelo per pochi secondi e farcitelo con una foglia di insalata, un pomodoro affettato, la carne calda, poca cipolla (rigorosamente cruda, ma, per il bene dei vostri amici, fatelo solo se per l’indomani avete in mente un programma da eremiti!) e completate con maionese e ketchup.

#2 “È complicato” & croque monsieur

Avvertenza preliminare: “Questo non lo leggo neanche, con sto nome francese, e accanto ad un titolo del genere… Sarà sicuramente costoso e difficile da preparare!” …e sì, ragazzi miei, vi leggo nella mente! Ma vi devo dire che qui vi sbagliate: “È la prima cosa che ho imparato a fare quando vivevo a Parigi – dice Jane (Meryl Streep) nel film – perché gli ingredienti costano poco poco!” Dunque, ieri avete fatto la lasagna al pesto della nostra Maria e vi è avanzata un po’ di besciamella? Perfetto, altrimenti acquistatela/fatela subito! Scegliete il pane da usare: va bene del pan carrè o delle fette di pane tipo toscano. Spalmate su una fetta di pane poca besciamella, poi aggiungete una fetta di prosciutto cotto e del groviera (o qualsiasi formaggio filato) e coprite con un’altra fetta di pane. Ricoprite con altra besciamella e un’altra spolverata di formaggio, e infornate per pochi minuti, giusto il tempo di far fondere il formaggio. Allora, è complicato???

Pane, dispensa e fantasia: ovvero, come farcire una normale serata casalinga (astenersi salutisti)

#3 “Il diavolo veste Prada” & grilled cheese sandwich

Ragazze, qui mi rivolgo principalmente a voi: so che in quel trionfo di Gucci e Louboutin l’unico cibo che vi sfiora la mente è un’insalata, per giunta scondita, ma cosa mi dite di quel bel panino al formaggio grigliato che sfrigola in padella? Niente male, eh? Allora dimenticate la taglia 36 e togliete il burro dal frigo. Quando si sarà ammorbidito, spalmatelo (con moderazione) su entrambi i lati di due fette di pan carrè, che metterete in una padella calda. Quando il primo lato del pane si sarà “abbronzato”, girate una fetta e farcitela con del formaggio tagliato sottilmente (anche qui, scegliete voi il tipo di formaggio; nel film viene usato il Jarlsberg, introvabile in Italia). Chiudete con la seconda fetta di pane e continuate a cuocere per far sciogliere il formaggio e dorare il pane.

Pane, dispensa e fantasia: ovvero, come farcire una normale serata casalinga (astenersi salutisti)

#4 “Club sandwich” &… club sandwich!

Questo maxi panino made in UK è presente in molti film, uno dei quali ne ha persino preso il nome. Come succede spesso per i panini, il club sandwich ha molte varianti, può essere tranquillamente modificato in base agli ingredienti che abbiamo in frigo. Caratteristiche principali e immodificabili sono la presenza di tre fette di pane e l’alternanza di ingredienti morbidi e ingredienti croccanti nel ripieno. Sheldon Cooper vi direbbe che è importante anche l’ordine degli ingredienti, per evitare che la lattuga bagni il pane, ma essendo voi (credo) persone più ragionevoli, sarete d’accordo sul fatto che basti usare della lattuga asciutta per risolvere il problema! Ora scaldate tre fette di pane da sandwich e spalmate su ognuno uno strato sottilissimo di maionese. Sulla prima fetta mettete una foglia di lattuga, un pomodoro affettato, del petto di pollo grigliato e del bacon. Coprite con la seconda fetta di pane e ripetete la farcitura, quindi chiudete con l’ultima fetta. Infilzate ora il sandwich con due spiedini e tagliatelo in diagonale.

Pane, dispensa e fantasia: ovvero, come farcire una normale serata casalinga (astenersi salutisti)

#5 “Bianca” & pane e Nutella

Dopo tutto quel formaggio non avete voglia anche voi di tornare alla semplicità? E allora alzi la mano chi non ha invidiato Nanni Moretti; una fetta di pane, un coltello e un barattolone di Nutella: l’essenza della felicità.

Foto di: GialloZafferano