Chi è stato in vacanza o come me si trova a vivere in Spagna, ha avuto modo di conoscere il rito delle Tapas, tanti stuzzichini buonissimi di piatti tipici che accompagnano cerveza o vino. Quella di oggi è una ricetta semplicissima ma molto buona.

Le patatas bravas altro non sono che delle piccantissime patate accompagnate con una tradizionale salsa agli i oli che potrete tranquillamente rifare con della semplice maionese e un po’ di aglio. Sono praticamente onnipresenti in ogni aperitivo, serata o tandem.

Ingredienti

Per le patate:

  • patate (all’incirca una patata medio/grande a persona; circa 1€/kg)
  • peperoncino (35 grammi = 1,70€)
  • olio per friggere o di oliva

Per la salsa:

  • maionese (circa 1,20€)
  • aglio (in alternativa, se non vi piace l’aglio, potete fare una semplice salsa rosa unendovi il Ketchup).

Totale: circa 3,90€

Preparazione

  1. Mentre tagliate le patate a tocchetti, mettete a scaldare l’olio con il peperoncino nella quantità che volete, in base a quanto sopportiate il piccante. Cuocetele e quando si saranno ammorbidite scolatele nella carta assorbente.
  2. La salsa agli oli si ottiene mescolando la maionese con un cucchiaio di olio e all’aglio schiacciato.

Da servire con una birra ghiacchiata!

Patatas Bravas, il piatto dell’Erasmus in Spagna!